>> HOMEPAGE
Manuel Boccolini e Marco Paolini eletti Vicepresidenti per il prossimo biennio. Economia circolare e sinergie di filiera i driver della nuova stagione di sviluppo e impegno del comparto
Nuove sfide ma anche nuove possibilità, tecnologie, materiali e risorse: l’industria dei manufatti cementizi è una storia ancora da costruire, insieme.

ASSOBETON offre un contributo sempre più incisivo all’economia circolare nel settore delle costruzioni. Produzione offsite, demolizione selettiva al termine della vita utile e riutilizzo dei prodotti: sono queste alcune delle prospettive verso cui il settore dei manufatti cementizi sta orientando il proprio impegno. Attorno a questa sfida, che rappresenta anche una sostanziale opportunità di sviluppo, si sono confrontate le aziende associate ad ASSOBETON in occasione della recente Assemblea annuale.
In occasione dell’incontro, i Soci hanno eletto i Vicepresidenti per il biennio 2019-2021, nelle persone di Manuel Boccolini (Manini Prefabbricati SpA) e Marco Paolini (Xella Italia Srl). I neo-eletti affiancheranno il Presidente Giorgio Ferrarini e si occuperanno rispettivamente di mantenere, migliorare e sviluppare i rapporti con Enti e Istituzioni e di guidare il Gruppo di Lavoro Comunicazione.
“Sono convinto che il nuovo corso di ASSOBETON possa dare uno slancio al nostro settore e a tutte le aziende associate. Le sinergie che stiamo realizzando con la filiera creeranno un circolo virtuoso e siamo certi che l’azione associativa avrà un riscontro concreto”, ha commentato Manuel Boccolini.
Il tema delle sinergie lungo tutta la filiera è tornato anche nell’intervento di Roberto Callieri, Presidente di Federbeton, la Federazione di Confindustria che rappresenta la filiera del cemento e del calcestruzzo e di cui ASSOBETON è parte. Presente all’Assemblea insieme a Lorenzo Colombo, coordinatore della Commissione Comunicazione di Federbeton, Callieri ha, infatti, sottolineato quanto far fronte comune su temi condivisi sia una necessità e, al contempo, un’opportunità per le aziende della filiera, soprattutto in un momento delicato come quello attuale.
Un ulteriore ambito che condenserà l’impegno di ASSOBETON nel prossimo futuro è la comunicazione: comunicare, uniti, la forza del settore, sfruttando la visibilità dell’Associazione per promuovere anche le singole aziende associate.